Farmacia di Pinzolo
Dott.ssa Anna Scaglia

Piazza San Giacomo 1
38086 PINZOLO
tel 0465 501058
fax 0465 500307
info@farmaciapinzolo.it

Orario di apertura:
dalle 8:00 alle 22:00
tutti i giorni dell'anno

 

 

Informazioni utili
   
VIAGGIO
 
  • E' il momento di andare in vacanza... nel preparare la valigia non possono mancare i medicinali che, in caso di emergenza, possono essere utili per fronteggiare e risolvere i più comuni malesseri in cui si può incappare durante la vacanza.
    • I FARMACI CHE SI ASSUMONO ABITUALMENTE, in dosi sufficienti per coprire l'intero periodo della vacanza.
    • UN ANTIDIARROICO sintomatico per ridurre i disagi dati da probabili attacchi di diarrea del viaggiatore;
    • UN ANTIACIDO per tamponare un'eventuale iperacidità allo stomaco dovuta a cambiamenti di dieta.
    • UN ANTICINETOSICO per i problemi di aereo, nave o auto, sotto forma di cerotti, compresse o chewing-gum.
    • ANTIDOLORIFICI a base di ibuprofene, paracetamolo, acido acetilsalicilico, etc utili come antiinfiammatori e antipiretici.
    • ANTISPASTICI E ADSORBENTI INTESTINALI contro crampi e dolori dell'addome.
    • UN LASSATIVO in caso di stitichezza data da cambiamenti del regime alimentare.
    • ANTISTAMINICI in compresse e pomate per punture di insetti, eritemi ed eczemi.
    • GEL O POMATA ANTIINFIAMMATORIA per ridurre il dolore in caso di strappi o infiammazioni muscolari.
    • UN COLLIRIO ad azione decongestionante o rinfrescante
 
 
ARMADIETTO  
  • Nella farmacia domestica devono esserci i prodotti che servono per curare piccoli disturbi, per i quali non serve di solito interpellare il medico, ma bastano l’esperienza personale ed il buon senso. Ovviamente il contenuto dell'armadietto può variare nel tempo in funzione dei problemi che ricorrono con maggior frequenza in famiglia e in funzione della composizione del nucleo famigliare (ad esempio l'arrivo di un bambino, la presenza di una persona anziana più bisognosa di cure o con particolari malattie). Così, se in casa vi sono malati cronici, occorre accertarsi che non manchino mai le terapie specifiche abituali.
    Ecco cosa prevede una dotazione “di base”
    • ANTIFEBBRILI e ANTIDOLORIFICI: un farmaco a base di paracetamolo (es. Tachipirina, Sanipirina) è indicato sia per adulti (in compresse o buste) che per bambini (in sciroppo, gocce o supposte). Anche l’acido acetilsalicilico (es. Aspirina, Vivin C) è un farmaco molto efficace nell’adulto se ben tollerato.
    • ANTIINFIAMMATORI e ANTIDOLORIFICI sono molto utili per mal di testa, dolori muscolari e mal di denti. A seconda delle preferenze personali possono essere a base di ibuprofene (es. Moment, Nurofen, Cibalgina Due), naprossene (es. Momendol, Aleve) o ketoprofene (Ketodol).
    • POMATE per piccole ustioni (es. Foille) per lenire il dolore della scottatura, con antibiotico (es. Cicatrene, Streptosil) per piccole escoriazioni che possono infettarsi, cortisoniche (es. Lenirti, Lanacort) o antistaminiche (es. Fenistil, Fargan, Polaramin) da utilizzare per punture di insetti, per lenire il prurito e per arrossamenti della pelle.
    • ANTIDIARROICI di tipo sintomatico per bloccare le scariche (es. Imodium, Diarstop, Dissenten) e dei fermenti lattici (es. Floragermina, Enterogermina, Lactoflorene) per “riordinare” la flora batterica intestinale.
    • ANTIACIDI per occasionali acidità di stomaco (es. Anacidol, Maalox Plus, Etideme).
    • COLLIRIO disinfettante o decongestionante (Iridina, Imidazyl) preferibilmente in confezione monodose.
    • SANITARI PER MEDICAZIONE: un disinfettante senza alcool, i fazzoletti medicati in confezione sigillata sono un’ottima scelta (non si contaminano nel tempo). Garze sterili in confezioni singole per la medicazione; cerotti di varie dimensioni, bende di media altezza per fasciature, un rotolo di cerotto ipoallergenico di tela o di carta, strisce adesive (tipo Sterilstrip) per piccole suture. Un termometro infrangibile, meglio se digitale poiché più rapido e di più facile lettura. Una borsa per il ghiaccio o una confezione di ghiaccio istantaneo.
 
 
ZAINO  
  • La preparazione dello zaino ovviamente va affrontata con differenti approcci in funzione delle diverse escursioni. Nello zaino non possono mancare i medicinali assunti regolarmente in quantità sufficiente a garantire la continuità della terapia. Sia che si tratti di una breve passeggiata che di un trekking lungo ed impegnativo è consigliabile sempre portare nello zaino dei cerotti antivesciche a base di idrocolloidi (tipo Compeed) per alleviare il dolore della vescica e creare una protezione meccanica tale da consentire la prosecuzione del cammino. Molto utili possono risultare anche delle salviette disinfettate monouso, utili in caso di escoriazioni e per la pulizia di piccole ferite, prima di coprire con cerotto e/o garza. E’ consigliabile portare con sé una pomata antinfiammatoria molto utile a lenire i dolori del muscolo poco allenato. Indispensabile è pure uno stick di ammoniaca da applicare subito dopo una puntura di insetto. Per non trovarsi impreparati in caso di morso di vipera è vivamente raccomandato un kit succhiaveleno per ridurre la diffusione del veleno al sangue e allungare i tempi del soccorso. Per le escursioni in alta quota o ghiacciaio non possono mancare creme solari ad alta protezione e stick labbra con schermo totale.
 
 

 

©2004 Farmacia dott. Scaglia - p.iva 00983840224 - Pinzolo: tutti i diritti riservati - powered by Native Lab